Krav Maga Bambini

Il Krav Maga Kids, regolato da un protocollo unico nel suo genere della Krav Maga Global, è finalizzato ad insegnare ai bambini a difendersi utilizzando dei giochi  in un ambiente sereno e divertente.
I bambini imparano ad evitare o prevenire gli eventi ed, in caso di aggressione, a proteggersi da schiaffi, pugni, calci, prese alla maglia, prese al collo, strangolamenti, tentativi di essere messi a terra e come lavorare eventualmente a terra. Imparano a cadere ed a fare le capriole che in vari contesti giornalieri (corsa, bicicletta, ecc.) potranno rivelarsi molto utili.

I bambini acquisiscono maggiore fiducia in se stessi, disciplina e saranno in grado di riconoscere le situazioni a rischio sia tra pari che con adulti. Tenendosi in forma ed in salute, specie in un contesto quale quello moderno dove la sedentarietà ed il sovrappeso sono dei problemi importanti, impareranno a prendere le giuste decisioni, sia nel prevenire un’aggressione che nel  reagire.

Intrinsecamente, i bambini sono portati a dare fiducia verso gli altri e questa caratteristica, di fatto bellissima, deve essere controbilanciata da una presa di coscienza sui rischi dell’ambiente circostante e sulle azioni da produrre: in primis la prevenzione.

Un’altra finalità del Krav Maga è quello di favorire il dialogo tra bambini ed adulti di riferimento. Ai bambini viene insegnato quindi non solo come potersi difendere adeguatamente, ma anche a chiedere aiuto ed a riferire tutto ai propri genitori.

Molti genitori si chiedono se questa disciplina sia adatta al proprio figlio e non rischia di farlo diventare aggressivo. In realtà, come sopra indicato, avviene tutto il contrario: gli istruttori ufficiali della Krav Maga Global seguono un corso di specializzazione Kids per non lasciare nulla al caso in un’area così delicata.

I vostri figli faranno una vita attiva, si divertiranno, avranno una maggiore padronanza del proprio corpo e più fiducia in se stessi, capiranno l’ambiente circostanze e sapranno difendersi in modo proporzionale all’attacco ricevuto e coerentemente con la situazione in cui si trovano.

Infine impareranno che la sconfitta fa parte della vita, è un modo per crescere, per imparare a rialzarsi e non lasciarsi abbattere. Inizieranno un percorso che li porterà ad essere degli adulti migliori.